28 February 2011
Category:
blog
Comments: 0

iRugby spopola nei Paesi rugbystici

L’app per iPad è la prima app sportiva free in Nuova Zelanda e Argentina e terza in Gran Bretagna, Sud Africa, Australia e Irlanda

Apple ha reso disponibile iRugby for iPad solo da venerdì scorso e già l’app realizzata da Digitnut sta scalando le classifiche delle app gratuite sportive dei maggiori Paesi rugbystici.

Addirittura iRugby è al primo posto stabile in Nuova Zelanda, la patria degli All Blacks, e in Argentina, la terra dei Pumas, ma è salita sul podio anche in Gran Bretagna, Sud Africa, Australia e Irlanda. In Francia è al 6° posto, mentre si trova all’8° in Italia, Portogallo, Spagna e Svizzera. iRugby è inoltre nella top ten anche in Belgio, Israele, Olanda, Norvegia, Emirati Arabi Uniti e Repubblica Dominicana.

Gianluca Busato, CEO di Digitnut si è dichiarato sorpreso “in quanto finora non sono state condotte promozioni significative di iRugby. Ciò testimonia la nostra intuizione secondo cui il settore del rugby e più in generale quello sportivo fossero poco presidiati sul fronte dei new media”.

“Riteniamo – continua Busato – che il successo potrà essere ancora maggiore con il rilascio delle nuove funzionalità programmate a breve, che permetteranno un’integrazione social dell’app per iPad e un porting su iPhone.”

Questi primi risultati in effetti dimostrano come le app sportive siano molto promettenti in particolare per la propensione alla dimensione mobile e sociale dei suoi appassionati.

Sarà interessante ora vedere se l’uso dei dispositivi mobile contribuirà anche al successo dei “terzi tempi” dei match di rugby, oppure se la tradizione di grande convivialità e amicizia del mondo della palla ovale continuerà in modo indipendente dall’utilizzo delle nuove tecnologie!

Ufficio stampa Digitnut

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *