25 January 2011
Category:
blog
Comments: 0

iPad 2 e iPhone 5 aprono ai pagamenti wireless con NFC

Dopo Nexus S di Google, anche i device Apple potranno essere usati come borsellini elettronici

Di tecnologie NFC (Near Field Communication) si parla da diverso tempo. Ora però alcune indiscrezioni lasciano pensare che Apple stia facendo un passo deciso in tale direzione. Infatti, secondo quando dichiarato da Richard Doherty (Envisioneering Group) e riportato da Bloomberg, sia l’iPhone 5 sia l’iPad 2 saranno dotati di tecnologia NFC, per gestire micropagamenti in modalità wireless.

La tecnologia NFC, sviluppata congiuntamente da Philips e Sony, fornisce connettività wireless fino ad un massimo di 10 cm. il mondo del ticketing on line e del Mobile Remote Payment attende da diverso tempo ormai la disponibilità di tale possibilità per gestire i micropagamenti, in quanto faciliterebbe enormemente la gestione di transazioni economiche di piccolo valore, che oggi sono soggette a commissioni bancarie che di fatto impediscono molteplici applicazioni (come ad esempio, i parcheggi, ma anche i pagamenti nel settore dell’intrattenimento, le ricariche telefoniche, oppure i biglietti dematerializzati).

Se confermata, la notizia che vede ora Cupertino entrare con decisione in tale mercato farebbe sicuramente decollare il mercato, già in fibrillazione per l’attenzione dimostrata da Google verso l’NFC con l’assunzione di Benjamin Vigier e l’abilitazione di Google Nexus S (il Googlefonino prodotto da Samsung con schermo Super AMOLED da 4 pollici, doppia videocamera da 5 megapixel e Android 2.3 Gingerbread) all’utilizzo come borsellino elettronico per micropagamenti.