13 January 2011
Category:
blog
Comments: 0

eMarketer: “Le mobile apps sono destinate a diventare un fenomeno di massa”

Prevista una grande crescita di mercato per gli sviluppatori di app per iPhone

Oggi il 31% degli utenti possiede uno smartphone e tale percentuale salirà al 43% entro il 2015. I dati di eMarketer (società specializzata in ricerche di mercato in ambito digitale) sono relativi agli Stati Uniti, ma la tendenza è generale e globale. Ad averne grande beneficio saranno gli app market, largamente dominati per entità dalle app per iPhone (e quindi dall’App Store di Apple) e in particolare si prevede una decisa crescita dei guadagni per gli sviluppatori di app per iPhone.

I dati fanno inoltre prevedere che la polarità delle mobile apps sarà notevole in particolare nel segmento dei giovani maschi benestanti.

Un’altra ricerca di Ask.com dell’ottobre scorso riportava inoltre come il 69% dei proprietari di smartphone avesse scaricato app sul proprio telefonino. La percentuale tra gli uomini saliva al 74%, contro il 62% delle donne. Per quanto riguardava l’età, la fascia più attiva nell’uso di app era quella tra i 35 e i 44 anni, seguita dal gruppo tra 18 e 24. Anche il reddito ha la sua parte, dato che il gruppo più consistente di utilizzatori di app dichiarava di guadagnare più di 75.000 dollari l’anno.

I maggiori analisti ritengono che la progressiva sostituzione di smartphone rispetto ai telefonini tradizionali e la crescente penetrazione di mercato di tali device comporterà nel futuro anche un cambio dell’equilibrio demografico tra gli utilizzatori di app per smartphone. Per concludere, è evidente che più gli utenti di smartphone diventeranno esperti e si sentiranno a loro agio nell’uso del proprio apparecchio e più crescerà anche l’utilizzo di app, fino a diventare un fenomeno di rilievo e popolare.